EMORROIDECTOMIA secondo Ferguson

Qual’era idea nello sviluppo di questa tecnica?

Questa tecnica chirurgica sviluppata da Ferguson ed Heaton nel 1959 fu ideata al fine di superare i comuni svantaggi attribuiti alla emorroidectomia open.

Questi autori procedettero con gli obiettivi di rimuovere la maggiore quantità di tessuto emorroidario risparmiando l’anoderma, di ridurre le secrezioni sierose postoperatorie e di prevenire la stenosi secondaria ad una guarigione per seconda intenzione.

Questa, a oggi, è la tecnica chirurgica di emorroidectomia più frequentemente utilizzata negli Stati Uniti.

Quale deve essere la posizione del paziente nel tavolo operatorio?

Anche se l’intervento viene condotto da alcuni chirurghi con il paziente in posizione ginecologica e nonostante la tecnica originale, descritta dallo stesso Ferguson, prevede che il paziente vien posizionato sul tavolo operatorio in posizione di Sims, la posizione genupettorale o quella di Jack-Knife sono le più utilizzate.

I glutei vengono divaricati con del nastro adesivo al fine di meglio esporre la regione anale.

In cosa consiste la tecnica chirurgica?

Si esplora il canale anale con un anoscopio bivalva di Pratt, con la finalità di permettere al chirurgo di valutare in quali e quanti quadranti è necessaria l’emorroidectomia.

Infatti anche se l’emorroidectomia a tre quadranti, che include cioè le regioni anteriori e posteriori destre e la laterale sinistra è la più comune, essa non è affatto la regola.

Generalmente dopo l’esplorazione con l’anoscopio di Pratt si è soliti sostituirlo con un anoscopio operativo di Fansler; questo grazie ad una fenestratura che corre per l’intera lunghezza dell’anoscopio, permette di evitare un’escissione eccessiva di epitelio anale, aiutando a prevenire la stenosi.

L’anoscopio viene sistemato in modo tale che la fenestratura si allinei con il plesso emorroidario da resecare. 

Il plesso emorroidario e la marisca, eventualmente ad esso adiacente, vengono afferrati con una pinza e trazionati in alto e verso il centro del canale anale.

Con delle forbici, tipo Metzenbaum, si incide il tessuto al di sotto della pinza, dalla cute verso l’interno dell’ano, avendo cura di allontanare le fibre dello sfintere interno.

Di solito il plesso emorroidario più voluminoso viene escisso per primo.

Dopo aver separato il plesso emorroidario dallo sfintere interno per la sua intera estensione si procede alla legatura/sezione o all’elettrocoagulazione del peduncolo vascolare.

Una sutura in materiale assorbibile, viene utilizzata per chiudere completamente la ferita chirurgica.

Al fine di garantire una scarsa possibilità di stenosi il chirurgo generalmente procede alla sintesi della ferita con l’anoscopio in situ.

Titolo
APPENDICECTOMIA LAPAROSCOPICA-referto operatorio
APPENDICITE ACUTA-trattamento chirurgico open
COLANGIOGRAFIA INTRAOPERATORIA
COLECISTECTOMIA PER VIA LAPAROTOMICA-referto operatorio
COLECISTECTOMIA VIDEOLAPAROSCOPICA-referto operatorio
COLECISTECTOMIA-controindicazioni
COLECISTECTOMIA-indicazioni
COLECISTECTOMIA-perché il paziente viene tenuto ricoverato dopo l’intervento e quanto dura il ricovero?
COLECISTECTOMIA-Possono esserci complicanze durante l’intervento?
COLECISTECTOMIA-Può essere necessario modificare la tattica operatoria durante l’intervento?
COLECISTECTOMIA-quali precauzioni avere dopo la dimissione?
COLECISTECTOMIA-Quando è indicata la colecistectomia profilattica?
DRENAGGIO TORACICO-principi
EMICOLECTOMIA DESTRA ALLARGATA-referto operatorio
EMICOLECTOMIA DESTRA VIDEOLAPAROSCOPICA-referto operatorio
Emorroidectomia circolare (Intervento di Whitehead)
EMORROIDECTOMIA CON LASER
EMORROIDECTOMIA con Ligasure
EMORROIDECTOMIA secondo Ferguson
EMORROIDECTOMIA secondo Longo
EMORROIDECTOMIA secondo MILLIGAN-MORGAN
EMORROIDECTOMIA SECONDO MILLIGAN-MORGAN-referto operatorio
EMORROIDECTOMIA SOTTOMUCOSA- intervento di Parks
EMORROIDECTOMIA-Atomizzazione delle emorroidi
EMORROIDECTOMIA-complicanze
EMORROIDECTOMIA-Crioterapia delle emorroidi
EMORROIDECTOMIA-Diatermia bipolare delle emorroidi
EMORROIDECTOMIA-Diatermia monopolare delle emorroidi
EMORROIDECTOMIA-farmaci da usare nel dolore post-operatorio
EMORROIDECTOMIA-generalità
EMORROIDECTOMIA-interventi di rotazione o scivolamento di lembi cutanei perineali
EMORROIDECTOMIA-la scleroterapia
EMORROIDECTOMIA-la tecnica di fotocoagulazione
EMORROIDECTOMIA-legatura elastica
EMORROIDECTOMIA-tecnica THD-DG HAL
ERCP (Endoscopic Retrograde Cholangiopancreatography)
ERNIOPLASTICA INGUINALE CON RETE PROTESICA
ERNIOPLASTICA INGUINALE VIDEOLAPAROSCOPICA-referto operatorio
ERNIOPLASTICA SECONDO LICHTESTEIN-referto operatorio
ESCISSIONE DI CISTI SACRO-COCCIGEA-referto operatorio
GASTROSTOMIA (PEG)-controindicazioni
GASTROSTOMIA (PEG)-cos’è e a cosa serve la PEG?
GASTROSTOMIA (PEG)-indicazioni al confezionamento della PEG
GASTROSTOMIA (PEG)-Tecnica di posizionamento della PEG
GASTROSTOMIA-complicanze della gastrostomia
GASTROSTOMIA-manutenzione e cura della gastrostomia
GASTROSTOMIA-modalità di costruzione di una gastrostomia
GASTROSTOMIA-quale anestesia si effettua?
GASTROSTOMIA-somministrazione dei farmaci tramite gastrostomia
LAPAROALLOPLASTICA  SECONDO RIVES-referto operatorio
MINI BY-PASS GASTRICO-tips and trics
PICCOLI INTERVENTI-referto operatorio
RAGADE ANALE-trattamento chirurgico
TIROIDECTOMIA TOTALE-referto operatorio

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Hai qualche problema di salute?

Gli esperti ti risponderanno

Devi fare un Intervento Chirurgico?

Ti aiuteremo a preparare meglio il tuo iter preoperatorio ed avere informazioni più complete per l'intervento che devi fare.

Informazioni Legali

I testi, le informazioni e gli altri dati pubblicati in questo sito nonché i link ad altri siti presenti sul web hanno esclusivamente scopo informativo e non assumono alcun carattere di ufficialità.

Il proprietario del sito non assume alcuna responsabilità per eventuali errori od omissioni di qualsiasi tipo e per qualunque tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall'impiego delle informazioni pubblicate, o di qualsiasi forma di contenuto presente nel sito o per l'accesso o l'uso del materiale contenuto in altri siti.

È fortemente consigliato per eventuali problemi di salute di fare riferimento al proprio medico di fiducia.