EMORROIDECTOMIA-tecnica THD-DG HAL

Qual è il principio della THD-DG HAL?

Questa tecnica nota con l’acronimo HAL (Hemorrohoidal Artery Ligation), è una procedura chirurgica non invasiva per il trattamento della patologia emorroidaria sviluppata e proposta nel 1995 dal chirurgo giapponese Morinaga e colleghi.

Il presupposto teorico risiede nell’aver individuato l’eziopatogenesi della patologia emorroidaria in un iper-aflusso di sangue in queste stesse strutture. La procedura pertanto comporta la precisa identificazione, Doppler guidata, dei rami terminali delle arterie emorroidarie superiori e la loro legatura.

Vari centri in Europa e in America hanno adottato questa tecnica con alcune minime varianti e adottando nomi diversi: Doppler Guided Haemorrhoidal Artery Ligation (DG-HAL) and Transanal Haemorrhoidal Dearterialisation (THD).

Come si esegue la THD-DG HAL?

Con il paziente in posizione ginecologica, si esegue un’anestesia locale con infiltrazione perianale nei quattro quadranti.

Si introduce un anoscopio fenestrato dedicato il quale, alla sua sommità, presenta una microsonda doppler da 8,2 MHz.

La funzione della microsonda è quella di permettere l’identificazione dei i rami terminali della arterie emorroidarie superiori.

La fenestratura sull’anoscopio consente di apporre un punto di sutura , con ago atraumatico e filo in materiale riassorbibile e legare, così, il ramo arterioso individuato con il segnale doppler.

La legatura di ciascun ramo arterioso viene a cadere a circa 2-3 cm sopra la linea dentata. La scomparsa del segnale doppler documenta la corretta esecuzione della manovra.

La legatura dei rami arteriosi terminali dell’arteria emorroidaria superiore determina una riduzione della pressione ematica all’interno dei plessi con conseguente riduzione del sanguinamento e del gonfiore del tessuto emorroidario.

L’intervento termina dopo aver eseguito, generalmente, sei legature ad ore 11, 12, 2, 5, 7 e 9; la durata è di circa venti-trenta minuti.

Tecnica della legatura arteriosa (HAL-RAR)
A) Introduzione dell’anoscopio con sonda doppler. B) e C) Apposizione di punto di sutura attraverso la fenestratura dell’anoscopio. D) Legatura del ramo arterioso. E) Plissettatura della mucosa rettale sovra-emorroidaria.

Quali sono i risultati della THD-DG HAL?

Se, infatti, la tecnica sembra in grado di dare soddisfacenti risultati nelle emorroidi gravate per lo più dal solo sintomo sanguinamento. Simili risultati non sono raggiungibili per le emorroidi con sintomi da prolasso.

Al fine di superare questo limite, la tecnica di Morinaga fu modificata alla fine del 2005 con l’aggiunta di una “plastica retto-anale”: Recto Anal Repair (RAR). Da qui viene l’attuale l’acronimo: HAL-RAR.

Questa procedura aggiunge alla semplice HAL una “plissettatura” del ridondante tessuto emorroidario che viene sospeso e “solidarizzato” alla parete del retto per effetto della formazione di un tessuto cicatriziale. Questo accorgimento tecnico si traduce in una correzione dei sintomi legati al prolasso (mucorrea, prurito, occasionale perdita di feci) frequenti nei pazienti con emorroidi di III e IV grado.

Middelton riferisce che l’aggiunta di questo ulteriore passaggio tecnico sia effettivamente migliorativo e non sembra tradursi in maggior dolore per il paziente.

Titolo
APPENDICECTOMIA LAPAROSCOPICA-referto operatorio
APPENDICITE ACUTA-trattamento chirurgico open
COLANGIOGRAFIA INTRAOPERATORIA
COLECISTECTOMIA PER VIA LAPAROTOMICA-referto operatorio
COLECISTECTOMIA VIDEOLAPAROSCOPICA-referto operatorio
COLECISTECTOMIA-controindicazioni
COLECISTECTOMIA-indicazioni
COLECISTECTOMIA-perché il paziente viene tenuto ricoverato dopo l’intervento e quanto dura il ricovero?
COLECISTECTOMIA-Possono esserci complicanze durante l’intervento?
COLECISTECTOMIA-Può essere necessario modificare la tattica operatoria durante l’intervento?
COLECISTECTOMIA-quali precauzioni avere dopo la dimissione?
COLECISTECTOMIA-Quando è indicata la colecistectomia profilattica?
DRENAGGIO TORACICO-principi
EMICOLECTOMIA DESTRA ALLARGATA-referto operatorio
EMICOLECTOMIA DESTRA VIDEOLAPAROSCOPICA-referto operatorio
Emorroidectomia circolare (Intervento di Whitehead)
EMORROIDECTOMIA CON LASER
EMORROIDECTOMIA con Ligasure
EMORROIDECTOMIA secondo Ferguson
EMORROIDECTOMIA secondo Longo
EMORROIDECTOMIA secondo MILLIGAN-MORGAN
EMORROIDECTOMIA SECONDO MILLIGAN-MORGAN-referto operatorio
EMORROIDECTOMIA SOTTOMUCOSA- intervento di Parks
EMORROIDECTOMIA-Atomizzazione delle emorroidi
EMORROIDECTOMIA-complicanze
EMORROIDECTOMIA-Crioterapia delle emorroidi
EMORROIDECTOMIA-Diatermia bipolare delle emorroidi
EMORROIDECTOMIA-Diatermia monopolare delle emorroidi
EMORROIDECTOMIA-farmaci da usare nel dolore post-operatorio
EMORROIDECTOMIA-generalità
EMORROIDECTOMIA-interventi di rotazione o scivolamento di lembi cutanei perineali
EMORROIDECTOMIA-la scleroterapia
EMORROIDECTOMIA-la tecnica di fotocoagulazione
EMORROIDECTOMIA-legatura elastica
EMORROIDECTOMIA-tecnica THD-DG HAL
ERCP (Endoscopic Retrograde Cholangiopancreatography)
ERNIOPLASTICA INGUINALE CON RETE PROTESICA
ERNIOPLASTICA INGUINALE VIDEOLAPAROSCOPICA-referto operatorio
ERNIOPLASTICA SECONDO LICHTESTEIN-referto operatorio
ESCISSIONE DI CISTI SACRO-COCCIGEA-referto operatorio
GASTROSTOMIA (PEG)-controindicazioni
GASTROSTOMIA (PEG)-cos’è e a cosa serve la PEG?
GASTROSTOMIA (PEG)-indicazioni al confezionamento della PEG
GASTROSTOMIA (PEG)-Tecnica di posizionamento della PEG
GASTROSTOMIA-complicanze della gastrostomia
GASTROSTOMIA-manutenzione e cura della gastrostomia
GASTROSTOMIA-modalità di costruzione di una gastrostomia
GASTROSTOMIA-quale anestesia si effettua?
GASTROSTOMIA-somministrazione dei farmaci tramite gastrostomia
LAPAROALLOPLASTICA  SECONDO RIVES-referto operatorio
MINI BY-PASS GASTRICO-tips and trics
PICCOLI INTERVENTI-referto operatorio
RAGADE ANALE-trattamento chirurgico
TIROIDECTOMIA TOTALE-referto operatorio

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Hai qualche problema di salute?

Gli esperti ti risponderanno

Devi fare un Intervento Chirurgico?

Ti aiuteremo a preparare meglio il tuo iter preoperatorio ed avere informazioni più complete per l'intervento che devi fare.

Informazioni Legali

I testi, le informazioni e gli altri dati pubblicati in questo sito nonché i link ad altri siti presenti sul web hanno esclusivamente scopo informativo e non assumono alcun carattere di ufficialità.

Il proprietario del sito non assume alcuna responsabilità per eventuali errori od omissioni di qualsiasi tipo e per qualunque tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall'impiego delle informazioni pubblicate, o di qualsiasi forma di contenuto presente nel sito o per l'accesso o l'uso del materiale contenuto in altri siti.

È fortemente consigliato per eventuali problemi di salute di fare riferimento al proprio medico di fiducia.