SINDROME POST-COLECISTECTOMIA

La sindrome post-colecistectomia (PCS) è il termine usato per descrivere la persistenza della colica biliare o del dolore addominale del quadrante superiore destro con una varietà di sintomi gastrointestinali simili a quelli dei pazienti con colecistite prima della colecistectomia.

Questa sindrome può rappresentare una continuazione dei sintomi causati dalla patologia della colecisti o lo sviluppo di nuovi sintomi.

La sindrome post-colecistectomia può presentarsi precocemente, tipicamente nel periodo post-operatorio, ma può anche manifestarsi mesi o anni dopo l’intervento chirurgico.

Eziologia:

La sindrome post-colecistectomia può derivare da malattie organiche o funzionali del tratto gastrointestinale e può essere ulteriormente classificata in base all’origine dei sintomi.

• Più comunemente, i medici trascurano disturbi extrabiliari come esofagite da reflusso, ulcera peptica, sindrome dell’intestino irritabile o pancreatite come cause della sindrome post-colecistectomia.

• Cause extrabiliari includono cause gastrointestinali come pancreatite e sue complicanze, tumori pancreatici, epatite, malattie esofagee, ischemia mesenterica, diverticolite e ulcera peptica.

• Le eziologie biliari note che causano la sindrome post-colecistectomia includono: diarrea indotta da sali biliari, ritenzione dei calcoli, fistola biliare, stenosi biliare, residuo del dotto cistico della colecisti, stenosi e discinesia dello sfintere di Oddi.

• Anche cause extra-intestinali come disturbi psichiatrici e neurologici, neurite intercostale, neuroma della ferita, malattia coronarica e sindromi dolorose inspiegabili possono causare sintomi compatibili con la sindrome post-colecistectomia.

Epidemiologia

La frequenza della PCS varia ampiamente in letteratura. Il 5-30% dei pazienti colecistectomizzati hanno riferito di avere la sindrome post-colecistectomia. Uno studio ha rilevato che il 65% dei pazienti non presentava sintomi, il 28% presentava sintomi lievi, mentre solo il 2% presentava sintomi gravi. Questo studio ha anche scoperto che la causa della sindrome post-colecistectomia era da disturbi funzionali nel 26% dei pazienti.

Anche se non esista una stratificazione del rischio preoperatoria, alcuni fattori rendono un individuo più propenso a sviluppare la PCS:

• La chirurgia urgente presenta un rischio maggiore di sviluppare PCS

• Se è presente colelitiasi, il 10-25% dei pazienti sviluppa PCS – se assente, circa il 30% sviluppa PCS

• C’è un aumento esponenziale del rischio di sviluppare PCS con l’aumentare della durata dei sintomi preoperatori

• Circa il 20% dei pazienti svilupperà PCS indipendentemente dal fatto che venga eseguita o meno la coledocotomia.

Uno studio ha identificato differenze di età e sesso nell’incidenza della PCS con pazienti di età compresa tra 20 e 29 anni con un’incidenza del 43% mentre quelli di età compresa tra 30 e 69 anni hanno avuto un’incidenza dal 21 al 31% e un rapporto di incidenza femmine-maschi di 1.8 :1.

Fisiopatologia

La fisiopatologia è correlata alle alterazioni del flusso biliare create dalla rimozione della funzione di serbatoio che svolge la colecisti alterando cosi il flusso biliare. Si ritiene che la bile sia il principale fattore scatenante nei pazienti con lievi sintomi gastroduodenali o diarrea.

Anche se le nostre attuali conoscenze sulla fisiopatologia della sindrome post-colecistectomia siano migliorate dall’introduzione della colangiopancreatografia retrograda endoscopica (ERCP) e della manometria endoscopica dello sfintere di Oddi (ESOM), la fisiopatologia non è ancora completamente compresa.

Diagnosi

Un’anamnesi accurata ed esame obiettivo meticoloso sono essenziali per la diagnosi di un paziente con sindrome post-colecistectomia poiché si può notare un’ampia gamma di sintomi.

Questi sintomi spesso sono correlati alla cistifellea con il 90% dei pazienti che si presenta con coliche, il 75% con dolore, il 38% con febbre, il 25% con ittero e circa il 35% con diarrea o nausea, intolleranza ai cibi grassi, vomito, bruciore di stomaco, flatulenza, indigestione.

La causa della PCS è identificabile nella maggior parte dei pazienti. Il piano di lavoro varia in base alla presentazione clinica con un esame completo del paziente nel tentativo di identificare un’eziologia specifica per i sintomi ed escludere gravi complicanze post-colecistectomia.

Particolare attenzione viene prestata alla valutazione e alla diagnosi precedenti, ai risultati chirurgici e patologici e a qualsiasi problema postoperatorio.

Raccogliete i dati dell’indicazione chirurgica. Intervento è stato fatto per:

  • Colecistite?
  • Colelitiasi?
  • Coledoco litiasi?
  • Pancreatite?

Raccogliete i dati intraoperatori:

  • critical view of safety
  • conversione in open
  • durata dell’intervento
  • perdite di sangue
  • colecistectomia totale/subtotale
  • drenaggio

Raccogliete i dati post-operatori:

  • complicanze
  • qualità e quantità del contenuto nel drenaggio

Raccogliete i dati istopatologici

Ulteriori approfondimenti mirano alla diagnosi più probabile escludendo altre possibili eziologie.

Esami laboratorici

Le analisi iniziali includono:

• Emocromo completo per eliminare le eziologie infettive.

• Pannello metabolico completo, amilasi, lipasi e tempo di protrombina per valutare possibili malattie epatobiliari o pancreatiche.

• Un’emogasanalisi se il paziente ha un aspetto tossico acuto.

Se questi esami sonno nella norma, si dovrebbe ripetere se sono presenti i sintomi. Inoltre, altri studi di laboratorio possono essere indicati per escludere altre eziologie, tra cui la gamma-glutamil transpeptidasi (GGT), il pannello dell’epatite, la funzione tiroidea e gli enzimi cardiaci.

Immagini

Gli esami radiologici necessari comprendono la radiografia del torace per lo screening delle condizioni polmonari e mediastiniche. Nella maggior parte dei casi è necessario eseguire anche rx addome.

Un’ecografia addominale è un metodo rapido, economico e non invasivo per valutare il sistema epatobiliare, il pancreas e le aree circostanti. La dilatazione del dotto biliare comune (CBD) fino a 10 mm è normale, mentre una dilatazione superiore a 10 mm, nella maggior parte dei casi, è diagnostica di un’ostruzione distale suggestiva di calcoli ritenuti, stenosi del coledoco o stenosi ampollare.

La tomografia computerizzata (TC) può aiutare a identificare la pancreatite o le complicanze della pancreatite come le pseudocisti.

L’imaging nucleare come una scansione dell’acido iminodiacetico epatobiliare (HIDA) può dimostrare una perdita biliare o aiutare a identificare la disfunzione dello sfintere di Oddi come potenziale causa, anche se la differenziazione tra stenosi e discinesia sia difficile.

L’ecografia endoscopica (EUS) è ​​uno strumento prezioso per determinare quali pazienti richiederebbero la colangiopancreatografia retrograda endoscopica (ERCP); l’uso dell’EUS ha aiutato a ridurre del 50% il numero di pazienti che hanno ricevuto ERCP e può essere utile per identificare i calcoli cistici residui.

L’esofagogastroduodenoscopia (EGD) consente la visualizzazione diretta dell’ampolla di Vater e valuta la mucosa dall’esofago al duodeno per i segni di malattia.

L’ERCP è considerato il test più utile per la diagnosi della sindrome post-colecistectomia poiché circa la metà dei pazienti con PCS ha un’eziologia biliare per la malattia. Al momento dell’ERCP possono essere eseguite manovre terapeutiche, tra cui l’estrazione del calcolo, la dilatazione dello sfintere o la sfinterotomia.

La colangiografia transepatica percutanea (PTC) o la colangiopancreatografia a risonanza magnetica (MRCP) è un’opzione per quei pazienti che non sono in grado di sottoporsi a ERCP.

Diagnosi differenziale

Poiché i sintomi della sindrome post-colecistectomia possono derivare da altre malattie organiche del tratto gastrointestinale, la diagnosi differenziale può essere difficile e spesso estesa.

Si devono avere presente malattie o anomalie nel tratto biliare:

  • calcoli residui
  • calcoli riformati
  • stenosi delle vie biliare
  • fistola biliare
  • stenosi o disfunzione dello sfintere di Oddi

oppure malattie o anomalie extrabiliari:

  • malattie del pancreas
  • malattie epatocellulare
  • malattie del tratto gastrointestinale superiore
  • cause psicologiche/psichiatriche
  • problemi cardiaci
  • neurite/neurinoma
  • ischemia mesenterica

Altro aspetto da considerare nella diagnosi differenziale è anche il tempo passato dall’intervento.

Nell’immediato post-operatorio la diagnosi differenziale comprende:

  • lesione delle vie biliari
  • calcolo residuo o scivolato nelle vie biliari principali
  • calcolo perso nell’addome
  • epatite A ed E

Nella sintomatologia precoce la diagnosi differenziale comprende:

  • lesione delle vie biliari
  • calcolo residuo nelle vie biliari principali
  • biloma cronico/ascesso (calcolo perso nell’addome)
  • discinesia biliare
  • stenosi della papilla
  • sindrome Mirizzi

Nella sintomatologia tardiva la diagnosi differenziale comprende:

  • calcolosi ricorrente delle vie biliari
  • diarrea da sali biliari
  • discinesia biliare
  • stenosi della papilla
  • sindrome Mirizzi

Trattamento:

Dopo aver determinato la diagnosi, il trattamento deve essere guidato dalla diagnosi specifica fatta e può includere approcci farmacologici o procedurali.

Approccio farmacologico

L’obiettivo della farmacoterapia è prevenire le complicanze e ridurre la morbilità. Possono essere eseguiti seguenti misure nella gestione dei pazienti con PCS:

• La somministrazione di fibre, antispastici o sedativi può essere utile nei pazienti con sindrome dell’intestino irritabile.

• La colestiramina può essere utile per i pazienti con solo diarrea.

• Per i pazienti con reflusso gastro-esofageo o sintomi di gastrite uso di antiacidi o inibitori della pompa protonica possono fornire sollievo dai sintomi.

• Pazienti con sintomi dispeptici possono trarre beneficio dai leganti degli acidi biliari come la colestiramina.

Approccio procedurale/strumentale

La chirurgia è un’opzione quando esiste un’eziologia ben nota e identificabile per rispondere all’intervento chirurgico.

L’ERCP è la procedura più comunemente perseguita in quanto può essere sia diagnostica che terapeutica.

Nei casi di sindrome post-colecistectomia derivante da litiasi del dotto cistico residuo o sindrome di Mirizzi, l’estrazione dei calcoli mediante terapia endoscopica può essere sufficiente.

Tuttavia, in alcuni casi può essere necessaria l’asportazione chirurgica del dotto cistico residuo per prevenire lo sviluppo futuro della PCS.

Prognosi

L’esito e la prognosi nella sindrome post-colecistectomia variano a seconda dei pazienti e delle condizioni riscontrate, comprese le procedure che possono essere eseguite. Uno studio ha dimostrato che il 75% dei pazienti dimostrano un buon sollievo dal dolore durante il follow-up a lungo termine.

Complicanze

Le complicanze dopo aver subito la colecistectomia includono lo sviluppo di diarrea o gonfiore dovuto all’alterazione del flusso biliare. C’è anche la possibilità di avere un residuo del dotto cistico che potrebbe potenzialmente portare alla formazione di calcoli e causare la sindrome di Mirizzi.

Nei pazienti con posizionamento di stent durante ERCP, è fondamentale garantire la rimozione tempestiva dello stent biliare entro 3-6 mesi per prevenire lo sviluppo di occlusione, migrazione dello stent o colangite.

Titolo
17 idrossicorticosteroidi urinari
ACANTHOSIS NIGRICANS
ACANTOCITOSI-cause
ACIDO FOLICO
Acido idrossindolacetico urinario (5-HIA)
ACIDO URICO SIERICO
ACIDO URICO URINARIO
ACIDO VANILMANDELICO URINARIO
ACINESIA
ACLORIDRIA
ACTH plasmatico
ADENOMA TOSSICO DELLA TIROIDE
AGEUSIA-cause
ALBUMINA PLASMATICA
ALDOLASI
ALDOSTERONE PLASMATICO
AMILASI PANCREATICA
AMILASI SIERICA
AMILASI URINARIA
AMMONIO NEL SIERO
ANAMNESI PATOLOGICA REMOTA-dati da raccogliere
ANAMNESI-dati da raccogliere nell’anagrafe
ANESTESIA LOCALE PER ERNIA INGUINALE
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE-prognosi
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-definizione
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-diagnosi differenziale
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-epidemiologia
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-esami di imaging
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-eziologia
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-fattori di rischio per la rottura
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-fattori di rischio per lo sviluppo dell’aneurisma
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-lo screening e monitoraggio
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-misure terapeutiche non farmacologiche
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-parametri da monitorare in un paziente con AAA in stato cronico
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-pazienti più a rischio di complicanze
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-quando e come trattare un aneurisma dell’aorta addominale in stato cronico
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-ruolo dei beta-bloccanti
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-sintomi e segni clinici 
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-test laboratorici
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-trattamento dello stato acuto
ANGINA DI LUDWIGS
ANGIOGRAFIA
Angiotensin-Converting-Enzyme (ACE)
ANGOLO STERNALE DI LOUIS
ANTICORPI ANTIFOSFOLIPIDI
ANTICORPI ANTINUCLEO (ANA)
ANTIGENE PROSTATICO SPECIFICO (PSA)
Antineutrophil Cytoplasmatic Antibodies (ANCA)
ANTITROMBINA III
APOLIPOPROTEINE A e B sieriche
APPENDICE VERMIFORME
APPENDICECTOMIA-complicanze postoperatorie
APPENDICITE ACUTA NEGLI ANZIANI
APPENDICITE ACUTA NEI BAMBINI
APPENDICITE ACUTA NELLE DONNE IN GRAVIDANZA
APPENDICITE ACUTA-anatomia patologica
APPENDICITE ACUTA-complicanze
APPENDICITE ACUTA-dati laboratorici
APPENDICITE ACUTA-diagnosi
APPENDICITE ACUTA-diagnosi
APPENDICITE ACUTA-diagnosi differenziale
APPENDICITE ACUTA-drenaggio percutaneo ecoguidato
APPENDICITE ACUTA-esami di imaging
APPENDICITE ACUTA-patogenesi
APPENDICITE ACUTA-sintomi e segni clinici
APPENDICITE ACUTA-terapia antibiotica pre e post-operatoria
APPENDICITE ACUTA-trattamento chirurgico
APPENDICITE ACUTA-trattamento non operatorio
APTOGLOBINA
APTT (tempo di tromboplastina parziale attivata)
ASCESSO PERIANALE
ATELETTASIA POLMONARE
AZOTO SIERICO
BETA HCG PLASMATICO (β-hCG)
BEZOAR POST-GASTRECTOMIA
BICARBONATI PLASMATICI
Bilirubina totale e frazionata
BUDDING TUMORALE
CA 125 (cancro antigene 125)
CA 15-3 (cancro antigene 15-3)
CA 19-9 (gastrointestinal cancer associated antigen)
CALCEMIA (calcio sierico)
CALCIO URINARIO
CALCITONINA PLASMATICA
CALCOLI BILIARI-Da che cosa sono composti i calcoli biliari?
CALCOLI BILIARI-Perché si formano i calcoli biliari?
CALCOLI BILIARI-Quali sono i fattori di rischio per la formazione di calcoli biliari?
CALCOLI BILIARI-Quali sono i sintomi della calcolosi biliare?
CALCOLI BILIARI-Quanto è frequente la calcolosi biliare?
CALCOLI NEL CORPO UMANO
CALPROTECTINA FECALE
CAMBIAMENTI DEL PESO-domande da fare al paziente
CAMBIAMENTI DELL’ ALVO-domande da fare al paziente
CANCRO DEL COLON-differenza tra cancro del colon sinistro e destro
CARCINOMA SPINOCELLULARE
CATECOLAMINE PLASMATICHE
CATECOLAMINE URINARIE
CEA (antigene carcino-embrionario)
CERULOPLASMINA
CISTI CUTANEE EPIDERMOIDI
CLEARANCE DELLA CREATININA
CLORO NEL SIERO (cloremia)
CLORURI URINARI
COLECISTI (cistifellea)
COLESTEROLO
COLICA BILIARE-trattamento
Complemento totale e frazionato
COPROCOLTURA IN PRONTO SOCCORSO
CORTISOLO SIERICO
CREATINCHINASI TOTALE SIERICA
CREATINCHINASI-MB SIERICA(CK-MB)
CREATININA
CREATININA URINARIA
CRIOGLOBULINE
CROMO SIERICO
CROSS-LINK URINARI
Crush syndrome (sindrome da schiacciamento)
Dieta dopo la colecistectomia
DIETA DOPO RESEZIONE GASTRICA
DIETA IPOLIPIDICA
DIETA NEL SINDROME DELL’INTESTINO IRRITABILE
DIETA NELL’EPATITE ACUTA
DIETA NELL’EPATITE CRONICA
DIETA NELL’ULCERA GASTRODUODENALE
DIETA NELLA CIRROSI EPATICA
DIETA NELLA LITIASI BILIARE
DIETA NELLA MALATTIA CELIACA
DIETA NELLA MALATTIA DA REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO
DIETA NELLA MALATTIA DI CROHN
DIETA NELLA MALATTIA DIVERTICOLARE DEL COLON
DIETA NELLA PANCREATITE ACUTA
DIETA NELLA PANCREATITE CRONICA
DIETA NELLA RETTOCOLITE ULCEROSA
DIETA NELLA SUBOCCLUSIONE INTESTINALE
DIETA PER PAZIENTE STOMIZZATO
DIETA PER PAZIENTI OPERATI AL COLON
DIETA SEMILIQUIDA
Differenza tra atelettasia polmonare e pneumotorace
Differenza tra la sindrome di Boerhaave e sindrome di Mallory-Weiss
DILATAZIONE GASTRICA ACUTA
DISTENSIONE ADDOMINALE-cause
DOLORE ADDOMINALE ACUTO-gravi cause mediche
DOLORE ADDOMINALE E SHOCK
DOLORE ADDOMINALE NON SPECIFICO (NSAP)
DOLORE ADDOMINALE-domande da fare al paziente
DOLORE ADDOMINALE-segni di allarme
DOLORE AL FIANCO DESTRO-cause
DOLORE AL FIANCO SINISTRO-cause
DOLORE EPIGASTRICO-cause
DOLORE INGUINALE POST-OPERATORIO CRONICO
DOLORE NEL QUADRANTE INFERIORE DESTRO-cause
DOLORE NEL QUADRANTE INFERIORE SINISTRO-cause
DOLORE NEL QUADRANTE SUPERIORE DESTRO-cause
DOLORE NEL QUADRANTE SUPERIORE SINISTRO-cause
DOLORE PELVICO ACUTO-indagini di approfondimento
DOLORE PELVICO ACUTO-segni di allarme
DOLORE PERIOMBELICALE-cause
DOLORE SOPRAPUBICO-cause
ECCESO BASE (BE)
Eco-FAST
ECOGRAFIA TIROIDEA
EMANGIOMA EPATICO
EMATURIA DI MEDIA ENTITA’-cause
EMATURIA INIZIALE-cause
EMATURIA MASSIVA-cause
EMATURIA MICROSCOPICA-cause
EMATURIA TERMINALE-cause
EMATURIA TOTALE-cause
EMATURIA-definizione
EMATURIA-elementi anamnestici da raccogliere
EMATURIA-promemoria delle cause
EMOLISI EXTRAVASCOLARE
EMOPERITONEO
EMORRAGIE DIGESTIVE SUPERIORI
EMORRAGIE GASTRO-INTESTINALI
EMORROIDI- esame obiettivo
EMORROIDI- eziologia delle emorroidi
Emorroidi-classificazione
EMORROIDI-clinica
Emorroidi-criticità della classificazione di Goligher per le emorroidi
EMORROIDI-epidemiologia
EMORROIDI-fisiopatologia
EMORROIDI-indagini diagnostiche
EMORROIDI-terapia medica
ENCEFALOPATIA-sintomi e segni clinici
ENTERITE ATTINICA
ENZIMA DI CONVERSIONE DELL’ANGIOTENSINA AUMENTATA-cause
ERISIPELA
ERNIA INGUINALE
ERNIE DELLA PARETE ADDOMINALE
ESAME OBIETTIVO DEI LINFONODI
ESAME OBIETTIVO DEL COLLO E DELLA TIROIDE
ESAME OBIETTIVO DEL CUORE E VASI
ESAME OBIETTIVO DEL TORACE, POLMONI E MAMMELLE
ESAME OBIETTIVO DELL’ADDOME
ESAME OBIETTIVO DELLA BOCCA,DENTI E FARINGE
ESAME OBIETTIVO DELLA COLONNA VERTEBRALE
ESAME OBIETTIVO DELLA CUTE E SOTTOCUTE
ESAME OBIETTIVO DELLA POSTURA
ESAME OBIETTIVO DELLA TESTA
ESAME OBIETTIVO GENERALE
ESAME OBIETTIVO UROGENITALE (nel maschio)
ESAME OBIETTIVO-definizione
ESPLORAZIONE DIGITO-RETTALE NEL MASCHIO
ESPLORAZIONE DIGITO-RETTALE NELLA FEMMINA
Febbre associata a diarrea-cause
Febbre associata a linfadenite-cause
Febbre associata a meningismo-cause
Febbre associata a sintomi di angina catarrale-cause
Febbre associata a splenomegalia-cause
Febbre associata ad artralgia e mialgia-cause
Febbre associata ad eruzioni cutanee-cause
Febbre associata ad ittero-cause
FEBBRE BIFASICA-cause
Febbre con eziologia non chiara-cause
FEBBRE CONTINUA-cause
FEBBRE INTERMITTENTE-cause
FEBBRE PERIODICA-cause
FEBBRE POST-OPERATORIO-cause possibili
FEBBRE REMITTENTE-cause
FEBBRE RICORRENTE-cause
FEBBRICOLA (< 38.5°C)-cause
FERITA CHIRURGICA-caratteristiche della guarigione per “prima intenzione”
FERITA CHIRURGICA-caratteristiche della guarigione per “seconda intenzione”
FERITA CHIRURGICA-caratteristiche della guarigione per “terza intenzione”
FERITA-definizione
FERITE ADDOMINALI DA ARMA BIANCA
FERITE ADDOMINALI DA ARMA DA FUOCO
FIBROSI CISTICA
FOSFATASI ACIDA AUMENTATA-cause
Gamma-Glutamil-Transpeptidasi (GGT)
GASTRITE DA REFLUSSO BILIARE
GASTROPATIA DA IPERTENSIONE PORTALE-classificazione
GESTIONE DELLA FERITA CHIRURGICA
GINECOMASTIA
Gli errori più comuni nella terapia antibiotica
GLICOSURIA (presenza di glucosio nelle urine)
GONFIORE O FASTIDIO ALL’INGUINE-diagnosi differenziale
GOZZO
HDL (High Density Lipoproteins)
IDROCELE
LESIONI TRAUMATICHE DELLA MILZA-classificazione delle lesioni spleniche (IOS/ASST)
LESIONI TRAUMATICHE DELLA MILZA-trattamento
MALASSORBIMENTO POST-GASTRECTOMIA
MEZZO DI CONTRASTO
MILZA ACCESSORIA
MIXEDEMA PRETIBIALE
NEOPLASIA DELL’INTESTINO TENUE
NEOSTIGMINA
OCCLUSIONE COLICA DA ENDOMETRIOSI
OSMOLARITÀ PLASMATICA
OSSITOCINASI SIERICA
PARATORMONE SIERICO (PTH)
pCO2 nel sangue
PERITONITE -fisiopatologia
PERITONITE-definizione e tipi
PERITONITE-epidemiologia
PERITONITE-terapia
pH del sangue
PIASTRINE (trombociti)
PLASMINOGENO
RAGADE ANALE-trattamento conservativo
SINDROME CEREBELLARE ACUTA-segni clinici
SINDROME DA CARCINOIDE
SINDROME DA RIVASCOLARIZZAZIONE (sindrome di Letac)
SINDROME DEL COMPASSO AORTO-MESENTERICO
SINDROME DEL LOBO MEDIO
SINDROME DELL’ANSA AFFERENTE
SINDROME DELL’ANSA CIECA
SINDROME DELL’ANSA ESCLUSA (Small Intestinal Bacterial Overgrowth)
Sindrome di Barsony-Teschendorf
SINDROME DI BOERHAAVE
SINDROME DI LERICHE
SINDROME DI LYNCH
SINDROME DI OLGIVIE (PSEUDO-OSTRUZIONE DEL COLON)
SINDROME NEFROSICA-complicanze
SINDROME POST-COLECISTECTOMIA
SINDROMI POST GASTRECTOMIA
SINTOMI CARDIOVASCOLARI
SINTOMI GASTROINTESTINALI
SINTOMI LEGATI A PROBLEMI LOCALIZZATI AL COLLO
SINTOMI LEGATI AI PROBLEMI DEL NASO
SINTOMI LEGATI AI PROBLEMI DELL’ORECCHIO
SINTOMI LEGATI AI PROBLEMI DELLA BOCCA E DELLA GOLA
SINTOMI OCULARI
SINTOMI RESPIRATORI
SINTOMI URINARI
SINTOMI-cosa devi valutare in un sintomo?
SPLENOMEGALIA
STENOSI ISCHEMICHE DEL COLON
TERAPIA ANTIBIOTICA-Best practice per la prescrizione di antimicrobici
THYROXINE BINDING GLOBULIN
TIREOPATIE E FARMACI
Tomografia computerizzata nel trauma addominale
TOMOGRAFIA COMPUTERIZZATA-indicazioni all’uso del mezzo di contrasto
TRAUMA-risposta endocrinometabolica ed immunologica ai traumi (REMIT)
TUMORI CHE METASTATIZZANO NEI LINFONODI INGUINALI
TUMORI-classificazioni dei tumori basati su nominativi degli autori
ULCERA RECIDIVA POST-GASTRECTOMIA
ULCERA SOLITARIA DEL RETTO-tutto da sapere
UNITÀ PRINCIPALI DI MISURA
VALUTAZIONE CLINICA DEL PAZIENTE
VITAMINA C
VOLVOLO DELLO STOMACO

Titolo
ACANTHOSIS NIGRICANS
ACANTOCITOSI-cause
ACIDO FOLICO
Acido idrossindolacetico urinario (5-HIA)
ACIDO URICO SIERICO
ACIDO URICO URINARIO
ACIDO VANILMANDELICO URINARIO
ACINESIA
ACLORIDRIA
ACTH plasmatico
ADENOMA TOSSICO DELLA TIROIDE
AGEUSIA-cause
ALBUMINA PLASMATICA
ALDOLASI
ALDOSTERONE PLASMATICO
AMILASI PANCREATICA
AMILASI SIERICA
AMILASI URINARIA
AMMONIO NEL SIERO
ANAMNESI PATOLOGICA REMOTA-dati da raccogliere
ANAMNESI-dati da raccogliere nell’anagrafe
ANESTESIA LOCALE PER ERNIA INGUINALE
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE-prognosi
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-definizione
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-diagnosi differenziale
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-epidemiologia
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-esami di imaging
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-eziologia
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-fattori di rischio per la rottura
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-fattori di rischio per lo sviluppo dell’aneurisma
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-lo screening e monitoraggio
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-misure terapeutiche non farmacologiche
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-parametri da monitorare in un paziente con AAA in stato cronico
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-pazienti più a rischio di complicanze
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-quando e come trattare un aneurisma dell’aorta addominale in stato cronico
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-ruolo dei beta-bloccanti
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-sintomi e segni clinici 
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-test laboratorici
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-trattamento dello stato acuto
ANGINA DI LUDWIGS
ANGIOGRAFIA
Angiotensin-Converting-Enzyme (ACE)
ANGOLO STERNALE DI LOUIS
ANTICORPI ANTIFOSFOLIPIDI
ANTICORPI ANTINUCLEO (ANA)
ANTIGENE PROSTATICO SPECIFICO (PSA)
Antineutrophil Cytoplasmatic Antibodies (ANCA)
ANTITROMBINA III
APOLIPOPROTEINE A e B sieriche
APPENDICE VERMIFORME
APPENDICECTOMIA-complicanze postoperatorie
APPENDICITE ACUTA NEGLI ANZIANI
APPENDICITE ACUTA NEI BAMBINI
APPENDICITE ACUTA NELLE DONNE IN GRAVIDANZA
APPENDICITE ACUTA-anatomia patologica
APPENDICITE ACUTA-complicanze
APPENDICITE ACUTA-dati laboratorici
APPENDICITE ACUTA-diagnosi
APPENDICITE ACUTA-diagnosi
APPENDICITE ACUTA-diagnosi differenziale
APPENDICITE ACUTA-drenaggio percutaneo ecoguidato
APPENDICITE ACUTA-esami di imaging
APPENDICITE ACUTA-patogenesi
APPENDICITE ACUTA-sintomi e segni clinici
APPENDICITE ACUTA-terapia antibiotica pre e post-operatoria
APPENDICITE ACUTA-trattamento chirurgico
APPENDICITE ACUTA-trattamento non operatorio
APTOGLOBINA
APTT (tempo di tromboplastina parziale attivata)
ASCESSO PERIANALE
ATELETTASIA POLMONARE
AZOTO SIERICO
CAMBIAMENTI DELL’ ALVO-domande da fare al paziente
DIETA NELL’EPATITE ACUTA
DIETA NELLA PANCREATITE ACUTA
Differenza tra atelettasia polmonare e pneumotorace
DISTENSIONE ADDOMINALE-cause
EMATURIA-elementi anamnestici da raccogliere
ENTERITE ATTINICA
ENZIMA DI CONVERSIONE DELL’ANGIOTENSINA AUMENTATA-cause
ERNIE DELLA PARETE ADDOMINALE
ESAME OBIETTIVO DELL’ADDOME
Febbre associata a sintomi di angina catarrale-cause
Febbre associata ad artralgia e mialgia-cause
FERITE ADDOMINALI DA ARMA BIANCA
FERITE ADDOMINALI DA ARMA DA FUOCO
FOSFATASI ACIDA AUMENTATA-cause
Gli errori più comuni nella terapia antibiotica
MILZA ACCESSORIA
SINDROME DELL’ANSA AFFERENTE
SINDROME DELL’ANSA CIECA
SINDROME DELL’ANSA ESCLUSA (Small Intestinal Bacterial Overgrowth)
TERAPIA ANTIBIOTICA-Best practice per la prescrizione di antimicrobici
TUMORI-classificazioni dei tumori basati su nominativi degli autori

 

Titolo
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-parametri da monitorare in un paziente con AAA in stato cronico
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-pazienti più a rischio di complicanze
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-quando e come trattare un aneurisma dell’aorta addominale in stato cronico
APPENDICECTOMIA-complicanze postoperatorie
APPENDICITE ACUTA-complicanze
APPENDICITE ACUTA-trattamento chirurgico
CA 125 (cancro antigene 125)
CA 15-3 (cancro antigene 15-3)
CA 19-9 (gastrointestinal cancer associated antigen)
CALCEMIA (calcio sierico)
CALCIO URINARIO
CALCITONINA PLASMATICA
CALCOLI BILIARI-Da che cosa sono composti i calcoli biliari?
CALCOLI BILIARI-Perché si formano i calcoli biliari?
CALCOLI BILIARI-Quali sono i fattori di rischio per la formazione di calcoli biliari?
CALCOLI BILIARI-Quali sono i sintomi della calcolosi biliare?
CALCOLI BILIARI-Quanto è frequente la calcolosi biliare?
CALCOLI NEL CORPO UMANO
CALPROTECTINA FECALE
CAMBIAMENTI DEL PESO-domande da fare al paziente
CAMBIAMENTI DELL’ ALVO-domande da fare al paziente
CANCRO DEL COLON-differenza tra cancro del colon sinistro e destro
CARCINOMA SPINOCELLULARE
CATECOLAMINE PLASMATICHE
CATECOLAMINE URINARIE
CEA (antigene carcino-embrionario)
CERULOPLASMINA
CISTI CUTANEE EPIDERMOIDI
CLEARANCE DELLA CREATININA
CLORO NEL SIERO (cloremia)
CLORURI URINARI
COLECISTI (cistifellea)
COLESTEROLO
COLICA BILIARE-trattamento
Complemento totale e frazionato
COPROCOLTURA IN PRONTO SOCCORSO
CORTISOLO SIERICO
CREATINCHINASI TOTALE SIERICA
CREATINCHINASI-MB SIERICA(CK-MB)
CREATININA
CREATININA URINARIA
CRIOGLOBULINE
CROMO SIERICO
CROSS-LINK URINARI
Crush syndrome (sindrome da schiacciamento)
DIETA NELL’EPATITE CRONICA
DIETA NELLA CIRROSI EPATICA
DIETA NELLA MALATTIA DI CROHN
DIETA NELLA PANCREATITE CRONICA
DIETA PER PAZIENTI OPERATI AL COLON
DOLORE ADDOMINALE ACUTO-gravi cause mediche
DOLORE AL FIANCO DESTRO-cause
DOLORE AL FIANCO SINISTRO-cause
DOLORE INGUINALE POST-OPERATORIO CRONICO
DOLORE NEL QUADRANTE INFERIORE DESTRO-cause
DOLORE NEL QUADRANTE INFERIORE SINISTRO-cause
DOLORE NEL QUADRANTE SUPERIORE DESTRO-cause
DOLORE NEL QUADRANTE SUPERIORE SINISTRO-cause
DOLORE PERIOMBELICALE-cause
DOLORE SOPRAPUBICO-cause
EMATURIA-promemoria delle cause
Emorroidi-classificazione
EMORROIDI-clinica
ESAME OBIETTIVO DEL COLLO E DELLA TIROIDE
ESAME OBIETTIVO DEL CUORE E VASI
ESAME OBIETTIVO DELLA COLONNA VERTEBRALE
ESAME OBIETTIVO DELLA CUTE E SOTTOCUTE
Febbre associata a meningismo-cause
Febbre associata a sintomi di angina catarrale-cause
Febbre associata a splenomegalia-cause
Febbre associata ad artralgia e mialgia-cause
Febbre associata ad eruzioni cutanee-cause
Febbre associata ad ittero-cause
FEBBRE BIFASICA-cause
Febbre con eziologia non chiara-cause
FEBBRE CONTINUA-cause
FEBBRE INTERMITTENTE-cause
FEBBRE PERIODICA-cause
FEBBRE POST-OPERATORIO-cause possibili
FEBBRE REMITTENTE-cause
FEBBRE RICORRENTE-cause
OCCLUSIONE COLICA DA ENDOMETRIOSI
SINDROME CEREBELLARE ACUTA-segni clinici
SINDROME DA CARCINOIDE
SINDROME DEL COMPASSO AORTO-MESENTERICO
SINDROME POST-COLECISTECTOMIA
SINTOMI CARDIOVASCOLARI
SINTOMI LEGATI A PROBLEMI LOCALIZZATI AL COLLO
STENOSI ISCHEMICHE DEL COLON
TUMORI-classificazioni dei tumori basati su nominativi degli autori
VALUTAZIONE CLINICA DEL PAZIENTE
VITAMINA C

Titolo
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-diagnosi differenziale
APPENDICITE ACUTA-diagnosi
APPENDICITE ACUTA-diagnosi
APPENDICITE ACUTA-diagnosi differenziale
APPENDICITE ACUTA-drenaggio percutaneo ecoguidato
CANCRO DEL COLON-differenza tra cancro del colon sinistro e destro
Dieta dopo la colecistectomia
DIETA DOPO RESEZIONE GASTRICA
DIETA IPOLIPIDICA
DIETA NEL SINDROME DELL’INTESTINO IRRITABILE
DIETA NELL’EPATITE ACUTA
DIETA NELL’EPATITE CRONICA
DIETA NELL’ULCERA GASTRODUODENALE
DIETA NELLA CIRROSI EPATICA
DIETA NELLA LITIASI BILIARE
DIETA NELLA MALATTIA CELIACA
DIETA NELLA MALATTIA DA REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO
DIETA NELLA MALATTIA DI CROHN
DIETA NELLA MALATTIA DIVERTICOLARE DEL COLON
DIETA NELLA PANCREATITE ACUTA
DIETA NELLA PANCREATITE CRONICA
DIETA NELLA RETTOCOLITE ULCEROSA
DIETA NELLA SUBOCCLUSIONE INTESTINALE
DIETA PER PAZIENTE STOMIZZATO
DIETA PER PAZIENTI OPERATI AL COLON
DIETA SEMILIQUIDA
Differenza tra la sindrome di Boerhaave e sindrome di Mallory-Weiss
DILATAZIONE GASTRICA ACUTA
DISTENSIONE ADDOMINALE-cause
DOLORE ADDOMINALE ACUTO-gravi cause mediche
DOLORE ADDOMINALE E SHOCK
DOLORE ADDOMINALE NON SPECIFICO (NSAP)
DOLORE ADDOMINALE-domande da fare al paziente
DOLORE ADDOMINALE-segni di allarme
DOLORE AL FIANCO DESTRO-cause
DOLORE AL FIANCO SINISTRO-cause
DOLORE EPIGASTRICO-cause
DOLORE INGUINALE POST-OPERATORIO CRONICO
DOLORE NEL QUADRANTE INFERIORE DESTRO-cause
DOLORE NEL QUADRANTE INFERIORE SINISTRO-cause
DOLORE NEL QUADRANTE SUPERIORE DESTRO-cause
DOLORE NEL QUADRANTE SUPERIORE SINISTRO-cause
DOLORE PELVICO ACUTO-indagini di approfondimento
DOLORE PELVICO ACUTO-segni di allarme
DOLORE PERIOMBELICALE-cause
DOLORE SOPRAPUBICO-cause
EMATURIA-definizione
EMORRAGIE DIGESTIVE SUPERIORI
EMORROIDI-indagini diagnostiche
ESAME OBIETTIVO DELLA BOCCA,DENTI E FARINGE
ESPLORAZIONE DIGITO-RETTALE NEL MASCHIO
ESPLORAZIONE DIGITO-RETTALE NELLA FEMMINA
Febbre associata a diarrea-cause
FERITA-definizione
PERITONITE-definizione e tipi

Titolo
ANESTESIA LOCALE PER ERNIA INGUINALE
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-epidemiologia
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-esami di imaging
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-eziologia
CISTI CUTANEE EPIDERMOIDI
DIETA NELL’EPATITE ACUTA
DIETA NELL’EPATITE CRONICA
DOLORE EPIGASTRICO-cause
ECCESO BASE (BE)
Eco-FAST
ECOGRAFIA TIROIDEA
EMANGIOMA EPATICO
EMATURIA DI MEDIA ENTITA’-cause
EMATURIA INIZIALE-cause
EMATURIA MASSIVA-cause
EMATURIA MICROSCOPICA-cause
EMATURIA TERMINALE-cause
EMATURIA TOTALE-cause
EMATURIA-definizione
EMATURIA-elementi anamnestici da raccogliere
EMATURIA-promemoria delle cause
EMOLISI EXTRAVASCOLARE
EMOPERITONEO
EMORRAGIE DIGESTIVE SUPERIORI
EMORRAGIE GASTRO-INTESTINALI
EMORROIDI- esame obiettivo
EMORROIDI- eziologia delle emorroidi
Emorroidi-classificazione
EMORROIDI-clinica
Emorroidi-criticità della classificazione di Goligher per le emorroidi
EMORROIDI-epidemiologia
EMORROIDI-fisiopatologia
EMORROIDI-indagini diagnostiche
EMORROIDI-terapia medica
ENCEFALOPATIA-sintomi e segni clinici
ENTERITE ATTINICA
ENZIMA DI CONVERSIONE DELL’ANGIOTENSINA AUMENTATA-cause
ERISIPELA
ERNIA INGUINALE
ERNIE DELLA PARETE ADDOMINALE
ESAME OBIETTIVO DEI LINFONODI
ESAME OBIETTIVO DEL COLLO E DELLA TIROIDE
ESAME OBIETTIVO DEL CUORE E VASI
ESAME OBIETTIVO DEL TORACE, POLMONI E MAMMELLE
ESAME OBIETTIVO DELL’ADDOME
ESAME OBIETTIVO DELLA BOCCA,DENTI E FARINGE
ESAME OBIETTIVO DELLA COLONNA VERTEBRALE
ESAME OBIETTIVO DELLA CUTE E SOTTOCUTE
ESAME OBIETTIVO DELLA POSTURA
ESAME OBIETTIVO DELLA TESTA
ESAME OBIETTIVO GENERALE
ESAME OBIETTIVO UROGENITALE (nel maschio)
ESPLORAZIONE DIGITO-RETTALE NEL MASCHIO
ESPLORAZIONE DIGITO-RETTALE NELLA FEMMINA
Febbre associata ad eruzioni cutanee-cause
OCCLUSIONE COLICA DA ENDOMETRIOSI
PERITONITE-epidemiologia
TRAUMA-risposta endocrinometabolica ed immunologica ai traumi (REMIT)

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-fattori di rischio per lo sviluppo dell’aneurisma
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-lo screening e monitoraggio
ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE(AAA)-sintomi e segni clinici 
APPENDICITE ACUTA-sintomi e segni clinici
CANCRO DEL COLON-differenza tra cancro del colon sinistro e destro
CARCINOMA SPINOCELLULARE
CLORO NEL SIERO (cloremia)
CORTISOLO SIERICO
CREATINCHINASI TOTALE SIERICA
CROMO SIERICO
Crush syndrome (sindrome da schiacciamento)
DIETA NEL SINDROME DELL’INTESTINO IRRITABILE
DIETA NELLA SUBOCCLUSIONE INTESTINALE
DIETA PER PAZIENTE STOMIZZATO
DIETA SEMILIQUIDA
Differenza tra la sindrome di Boerhaave e sindrome di Mallory-Weiss
DOLORE ADDOMINALE E SHOCK
DOLORE ADDOMINALE-segni di allarme
ESAME OBIETTIVO DELLA CUTE E SOTTOCUTE
Febbre associata a splenomegalia-cause
OSSITOCINASI SIERICA
PARATORMONE SIERICO (PTH)
pCO2 nel sangue
pH del sangue
SINDROME CEREBELLARE ACUTA-segni clinici
SINDROME DA CARCINOIDE
SINDROME DA RIVASCOLARIZZAZIONE (sindrome di Letac)
SINDROME DEL COMPASSO AORTO-MESENTERICO
SINDROME DEL LOBO MEDIO
SINDROME DELL’ANSA AFFERENTE
SINDROME DELL’ANSA CIECA
SINDROME DELL’ANSA ESCLUSA (Small Intestinal Bacterial Overgrowth)
Sindrome di Barsony-Teschendorf
SINDROME DI BOERHAAVE
SINDROME DI LERICHE
SINDROME DI LYNCH
SINDROME DI OLGIVIE (PSEUDO-OSTRUZIONE DEL COLON)
SINDROME NEFROSICA-complicanze
SINDROME POST-COLECISTECTOMIA
SINDROMI POST GASTRECTOMIA
SINTOMI CARDIOVASCOLARI
SINTOMI GASTROINTESTINALI
SINTOMI LEGATI A PROBLEMI LOCALIZZATI AL COLLO
SINTOMI LEGATI AI PROBLEMI DEL NASO
SINTOMI LEGATI AI PROBLEMI DELL’ORECCHIO
SINTOMI LEGATI AI PROBLEMI DELLA BOCCA E DELLA GOLA
SINTOMI OCULARI
SINTOMI RESPIRATORI
SINTOMI URINARI
SINTOMI-cosa devi valutare in un sintomo?
SPLENOMEGALIA
STENOSI ISCHEMICHE DEL COLON
ULCERA SOLITARIA DEL RETTO-tutto da sapere
VOLVOLO DELLO STOMACO

Titolo

Titolo

Titolo

Titolo

Hai qualche problema di salute?

Gli esperti ti risponderanno

Devi fare un Intervento Chirurgico?

Ti aiuteremo a preparare meglio il tuo iter preoperatorio ed avere informazioni più complete per l'intervento che devi fare.

Informazioni Legali

I testi, le informazioni e gli altri dati pubblicati in questo sito nonché i link ad altri siti presenti sul web hanno esclusivamente scopo informativo e non assumono alcun carattere di ufficialità.

Il proprietario del sito non assume alcuna responsabilità per eventuali errori od omissioni di qualsiasi tipo e per qualunque tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall'impiego delle informazioni pubblicate, o di qualsiasi forma di contenuto presente nel sito o per l'accesso o l'uso del materiale contenuto in altri siti.

È fortemente consigliato per eventuali problemi di salute di fare riferimento al proprio medico di fiducia.